Blog della Teca

Riflessioni sulla spiritualità, lo gnosticismo e il nostro modo di vedere la vita



La notte dell’anima

Venerdì, 27 Gennaio 2017 18:15 Scritto da  Luciano Cercatore
Ieri notte mi è apparsa una civetta. Presagio oscuro per chi la incontra, e profetessa antica di notturne potenze, divinità del male necessario, della dannazione, ma anche vista profonda nell’oscurità per il viandante, abitando la soglia tra il ‘diqua’ e il ‘dilà’.

Il mal di testa mi ha portato ad attraversare una serie di accertamenti medici, che dopo alcune settimane mi hanno condotto per mano alla biopsia polmonare.
Esco dal colloquio con un giovane medico inesperto e prosaicamente umano. “Frammenti-di-mucosa-bronchiale-sede-di-adenocarcinoma-del-polmone”. E io non sono un fumatore.  
In mano ho una rivista, posso toccare il risultato cartaceo del mio nuovo entusiasmante lavoro. Un superbo reportage sulle contraddizioni periferiche delle metropoli simbolo della globalizzazione.

Credo, amici miei, di essere arrivato al dunque.
Ultima modifica il Giovedì, 02 Febbraio 2017 10:49
Letto 475 volte
Ti piace?
(6 Voti)

Commenti (9)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes

ma Luciano dici sul serio? e cosa intendi per dunque? sei davanti ad un bivio e devi fare una scelta oppure l'hai già fatta? penso spesso a cosa farei se mi fosse diagnosticato qualcosa del genere.
combattere per la vita? e poi mi rispondo che questo mondo non mi piace e non voglio finire i miei ultimi anni in una casa di riposo (ne ho visti tanti nel reparto alzhaimer dove stava mio padre), oppure lottare per la vita che in fondo in fondo qualche soddisfazione me la dà.
io penso che tu abbia ancora qualcosa da dare agli altri e forse servi ancora qui perchè, caro Luciano, il Mondo ha bisogno di persone come te.

  Allegati
  Ospite

Cosi' e'

  Allegati
  Ospite

Ciao Luciano,
Mi dispiace moltissimo, ma penso che la globalizzazione non c'entra. La vita, a volte,ci costringe ad affrontare dei problemi e il tuo è una dura battaglia. Ce la farai! Continua a scrivere, le tue riflessioni sono profonde e io le leggo sempre molto volentieri. .

  Allegati
  Ospite

Nulla che ti possa scrivere ha valore rispetto a quel verdetto, nel tuo cuore, nella tua mente, nel tuo corpo ci sei tu e non si può prestare a nessun altro ciò che intimamente proviamo.
Ti auguro di continuare a vivere con la sensibilità che ti accompagna esattamente allo stesso modo, non c'è un "prima" e un "dopo" c'è un ORA

  Allegati
  Ospite

Non preoccuparti piu di tanto, potresti uscirne molto piu facilmente di come credi, il corpo è capace di guarire nello stesso modo in cui si puo ammalare, molto dipende da come si è alimentato durante gli anni e in che modo decideremo di alimentarlo negli anni a venire... Attenzione a non considerarlo semplicemente da un punto di vista spirituale o di stress..o di "cattivo Karma"..come purtroppo è la tendenza al giorno d'oggi..Potresti cadere nella trappola della autocommiserazione e della rassegnazione e pensare che te lo meriti o qualcosa del genere..e cosi perderai energia vitale..
Soprattutto è una questione di alimentazione credimi, il corpo ci parla constantemente come ha fatto con te attraverso il tuo mal di testa continuo.. e ha un immensa capacita di guarigione. Ce la farai, ne sono certo

  Allegati
  Ospite

Forza Luciano! Travolgi la civetta con la tua energia!

  Allegati
  Ospite

mi spiace!!
comincia la tua battaglia personale....!
....ma senza rabbia, con amore....
...supererai questo momento!

tanta luce!

  Allegati
  Ospite

Caro Luciano, le parole in queste occasioni, contano poco...
l'unica cosa che mi sento di dirti è di non fermarti alla medicina ufficiale, valida in ogni caso, ma con molti limiti.
Ci sono molte cure alternative che hanno dato degli ottimi risultati e poi soprattuto è necessaria la Fede nella guarigione.
ti invio tutti i miei pensieri di Luce e guarigione
un caro abbraccio
Giuseppe

  Allegati
  Ospite

Luciano,
mi dispiace tantissimo .....si effettivamente questo è il grande successo della globalizzazione e di questi putrida e pessima realtà che gli orchi della notte hanno voluto costruire..
Cmq non darti per finito nulla è detto dipende tutto da te ricorda , sò che è difficile concepirlo accettarlo pensarlo e attuarlo ma è così...si può guarire è tosta ma si può guarire!!!
Provaci e continuaci a ispirare con i tuoi bei messaggi

  Allegati
  Ospite
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Avvio Cron Job