Blog della Teca

Riflessioni sulla spiritualità, lo gnosticismo e il nostro modo di vedere la vita



Gurdjieff: Le Danze Sacre di Gurdjieff

Giovedì, 05 Giugno 2014 19:28 Scritto da 
Questa ginnastica sacra, rituale, ha fondamentalmente due scopi:
- contenere ed esprimere delle conoscenze profonde e antiche;
- permettere a coloro che le svolgono, di armonizzare i loro centri e giungere ad un contatto più profondo con se stessi e gli altri.
Per quanto riguarda il primo punto, le danze sacre sono composte da movimenti che contengono dentro di se' un significato profondo.
Ci sono delle danze sacre che esprimono chiaramente degli stati dell'essere umano, meccanici o coscienti, energie particolari ( maschili o femminili ) che suscitano nello spettatore un vero e proprio sconvolgimento emozionale.
Le danze sacre, in questo senso, hanno lo scopo di trasmettere a chi le guarda, insegnamenti di conoscenze " velate ".  Spesso, un solo gesto di danza cosciente può trasmettere più di cento parole di un libro.
Per quanto riguarda il secondo punto, le danze sacre sono un ottimo strumento di conoscenza su di se' e di Lavoro su di se'.
Chi pratica le danze come Lavoro, può arrivare a conoscere aspetti di se' inesplorati. Imparando movimenti nuovi e del tutto inconsueti, notiamo innanzitutto la nostra capacità di eseguirli  e le nostre rigidità corporee. Le danze ci fanno scontrare duramente con i nostri limiti; in questo modo possiamo notare quei nostri meccanismi automatici o regressioni emozionali, che si generano ogni volta che percepiamo la nostra imperfezione e incapacità ( come la rabbia, la frustrazione, il senso di inferiorità, la chiusura, l'indifferenza, ecc. ).
Esse servono inoltre anche ad armonizzare i nostri centri: lavorando con le danze ci si avvicina alle parti meno automatiche e più consapevoli di essi.

Si inizia a lavorare con la parte emozionale ed intellettuale dei centri, percependo qualcosa di più profondo dentro e fuori se'.
Questo non si può spiegare, ma si può comprendere solo praticando consapevolmente e costantemente le danze sacre.
Inoltre attraverso le danze sacre si sperimenta profondamente il lavoro di gruppo: si affina la percezione dell'altro come elemento unito a me e non separato, distaccato e diverso.
L'altro è come me, e con l'altro ( il gruppo ), io posso creare qualcosa di straordinario.... da soli, ricordiamoci, non possiamo fare nulla...
Ultima modifica il Martedì, 03 Maggio 2016 19:39
Letto 2288 volte
Ti piace?
(67 Voti)

Commenti (2)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes

ho avuto la fortuna di sperimentare qualche volta queste meravigliose danze. devo dire che sono state davvero un ottimo strumento di lavoro in quanto ho dovuto prendere contatto con i miel limiti, con le mie paure di non essere capaci, ma allo stesso tempo, ho sentito dentro di me, un energia così Sacra, che non vi sono parole per poterla definire...

  Allegati
  Ospite

"ESSERE, è ESSERCI, questo sapore è lo stesso nella meditazione, nei Movimenti, nella vita, è il sapore di..
' IO SONO '.
E' IO SONO, non è il pensarlo, E' ESSERCI."
S. Claustres

  Allegati
  Ospite
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Avvio Cron Job