Blog della Teca

Riflessioni sulla spiritualità, lo gnosticismo e il nostro modo di vedere la vita



Quarta Via: Siamo davvero una macchina?

Lunedì, 16 Dicembre 2013 22:26 Scritto da 
Secondo Gurdjieff parrebbe proprio di si.
Siamo una macchina complicata ed evoluta, che potrebbe funzionare perfettamente. Potrebbe, perchè in realtà non è così.
La nostra macchina funziona al minimo, con il pilota automatico costantemente inserito e probabilmente anche con il carburante sbagliato. Il problema è che noi non ne siamo realmente convinti, è difficile accettare di non poter realmente fare, di non essere padroni di noi stessi.
Questo riescono a farlo benissimo le persone che abbiamo intorno, se sono buoni osservatori. Chi ci conosce bene sa " come prenderci ", sa quale pulsante schiacciare quando vuole ottenere da noi qualcosa...

Anche un bambino piccolo sa che cosa fare per ottenere qualcosa dai suoi genitori. Probabilmente ci è già venuto il sospetto di essere macchine; per esempio quando ci siamo resi conto di essere caduti per l'ennesima volta nello stesso errore, o quando ci siamo innamorati per l'ennesima volta della persona sbagliata, quando abbiamo reagito sempre nello stesso identico modo, quando abbiamo detto un  " mai più! " con una totale convinzione ed invece....
Ma se siamo davvero una macchina, esiste anche la possibilità di smettere di essere meccanici?
Ultima modifica il Martedì, 03 Maggio 2016 19:44
Letto 2002 volte
Ti piace?
(154 Voti)

Commenti (3)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes

grazie per questo spunto di riflessione. Mi fa pensare che la macchina che siamo ha una possibilità straordinaria: quella di sapere di essere macchina e anche di essere qualcosaltro.
Il pedale per attivare questa funzione è un po' nascosto, a volte si trova per caso, a volte quando la macchina si ingrippa. Piano piano si impara a usarlo, qualcuno più esperto ci può aiutare

  Allegati
  Ospite

Cari piloti,
non si guida ne addormentati, ne ubriachi, ne distraendosi col cell..
non si dovrebbe..
ma quanto ci piace!!!!
Quanto MI piace....

  Allegati
  Ospite

ho sempre sentito dire che il nostro comportamento poteva essere controllato da un Es impaziente, onnipotente e che spesso veniva castrato da un Super Io rigido..ma solo quando davvero ho iniziato ad osservarmi, ho capito cosa c'era dietro questa teoria fondamentale..ed allora ho visto le catene, la mia impotenza di fronte agli automatismi.
e così è iniziato il cammino di conoscenza...
Grazie per gli innumerevoli stimoli!!

  Allegati
  Ospite
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Avvio Cron Job