Blog della Teca

Riflessioni sulla spiritualità, lo gnosticismo e il nostro modo di vedere la vita



Il Tarocco della Morte

Mercoledì, 04 Febbraio 2015 00:00 Scritto da  Luciano Cercatore
Caro lettore, il programma della mia giornata è uno splendido intarsio, penso uscendo dalla porta. Alla fine avrò portato a compimento tutti gli obiettivi di oggi. E questo giorno si incastonerà limpido nel mosaico più ampio di un uomo che sta creando se stesso.

Noto un oggetto per terra, sembra una carta da gioco, sul mio zerbino. La raccolgo, è il Tarocco senza nome, noto ai più come la Morte. Sembra lì per me, proprio qui, proprio adesso, senza una particolare espressione, ma impugnando la sua falce aguzza, sinistra. Mi vuole incontrare. Sul retro della carta una scritta a mano, con una grafia d’altri tempi: “Per essere te stesso, non esserlo. Abbi fede.”

Mi guardo intorno: nessuno. Scruto la figura perturbante.

Resto sospeso nello spazio-tempo. “Chi sei?”

“Perché mi parli proprio oggi?”

Mi sento sbalzato fuori da ogni circostanza. E oltremodo indifeso.

Luciano Cercatore
Ultima modifica il Sabato, 21 Maggio 2016 18:51
Letto 2581 volte
Ti piace?
(3 Voti)
Altro in questa categoria: « Ci vuole coraggio Le mie Manie »

Commenti (1)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes

Complimenti Luciano.....i tuoi scritti sono sempre molto interessanti e coinvplgenti...profondi ed ispiratori....magari a volte troppo profondi...almeno per me che sto finendo il ptimo libro della trilogia
Ciao e a presto

  Allegati
  Ospite
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Avvio Cron Job