La Teca: la nostra storia

Come sono sorti i primi Gruppi Teca

 
Logo pagina storia della TecaOggi le Associazioni La Teca sono gruppi indipendenti che lavorano con l'obiettivo di vivere una vita spirituale sana in sintonia con gli insegnamenti del lontano, e ormai perduto, cristianesimo delle origini. D'altra parte questi organismi, che oggi possiedono una precisa identità locale, sono sorti grazie all'impulso di un uomo (G.M. Quinti) che, sin da bambino, manifestò un grande interesse verso le Scritture Sacre.

In queste pagine non vogliamo incensare il nostro Fondatore, verso il quale nutriamo certamente una grande gratitudine per averci permesso di conoscere quell’Insegnamento che oggi caratterizza le nostre vite e le nostre coscienze, ma troppe volte ci si concentra solo sulle persone, arrivando ad un eccessivo culto della personalità e dando importanza, così, a quello che in realtà è secondario. Vorremmo, invece, parlare di come si sono formati i nostri primi gruppi.

Il primo gruppo de La Teca si formò, sul finire degli anni 90, a Roma. Eravamo un piccolo gruppo di persone che cercavano di conoscere meglio se stesse e di crescere spiritualmente e umanamente. Successivamente iniziammo a divulgare quello che stavamo scoprendo realizzando numerose conferenze in diverse città italiane.

Si formarono, così, i gruppi "storici" di Legnano e Sassari. Solo successivamente altri ricercatori trovarono i nostri insegnamenti interessanti per loro e si crearono, così, nuove realtà locali oggi molto importanti come quella di Trento.

Con il passare del tempo e affinando le nostre ricerche abbiamo sempre di più compreso che l'insegnamento che prima definivamo "Quarta Via" altro non era che un’interpretazione aggiornata di un insegnamento molto antico e assai precedente a Gurdjieff. La scoperta di quel "filone di conoscenza" che alimentava lo stesso maestro armeno ci ha permesso di acquisire, oggi, una nuova visione che riteniamo essere, sotto il profilo della sperimentazione pratica attraverso il lavoro che svolgiamo su noi stessi, assai più efficace di quella presentata dai testi tradizionali sulla Quarta Via e sul suo fondatore.

Da quel momento i nostri gruppi hanno assunto nuovi stili e nuovi metodi dai quali le nostre vite hanno tratto beneficio in grandissima misura. È proprio questa nuova visione che cerchiamo di trasmettere a tutti coloro che vorranno conoscerci.