Martedì, 15 Aprile 2014 19:35

Attualità: le neuroscienze, le nostre credenze creano il mondo

Scritto da
Ti piace?
(49 Voti)
Le percezioni creano la nostra visione del mondo. Le neuroscienze confermano che questo processo avviene all'interno della cellula.
Le neuroscienze sottolineano l'importanza delle percezioni e delle credenze che stanno alla base della nostra interpretazione della realtà. Gli ultimi studi sulla biologia umana ci dicono che il corpo è simile a una macchina fotografica (pur non trascurando l'importanza del patrimonio genetico nel determinare caratteristiche e di comportamenti nell'essere umano).
Nella macchina fotografica qualunque segnale ambientale viene captato dalla lente. Essa vede qualcosa (ad esempio un bel panorama), lo riceve e lo trasferisce sulla pellicola, riproducendone una copia complementare. Nella biologia accade lo stesso, perché la cellula funziona come una macchina fotografica: la sua membrana è come la lente. Capta l'immagine e la invia al nucleo, dove si trova un database in cui sono archiviate le immagini.
La cellula creerà una struttura fisica complementare all'ambiente. In altre parole: il modo in cui vediamo il mondo determina ciò che siamo.

È interessante notare che la nostra percezione è l'interfaccia tra l'ambiente e la nostra struttura biologica (intesa come l'insieme delle caratteristiche fondamentali degli organismi viventi, in questo caso dell'uomo). Ma la nostra percezione è la credenza. Perciò le credenze agiscono da filtro tra l'ambiente reale e la nostra struttura biologica. Esse interferiscono continuamente, e molte sono state introdotte in noi ancora prima che nascessimo, attraverso l'interazione con nostra madre (e con la sua percezione dell'ambiente) e nostro padre.
A seconda del colore del filtro che utilizzo per guardare il mondo, posso vivere nell'amore o nella paura. È straordinario! La vita contiene tutto in sé, ma noi vediamo solo ciò che i nostri filtri di percezione ci permettono di vedere. Ed essi ci sono stati trasmessi dai nostri genitori, dalla scuola e da tutti i contesti che hanno partecipato alla nostra "formazione"... Ci è stato insegnato come vedere la vita. Siamo stati "formati" in questo modo.

Però abbiamo la straordinaria possibilità di imparare ad accorgerci dei filtri che interferiscono con la nostra vita, e di lavorare per disattivarli o, almeno, per indebolirli, creandone di nuovi.
Letto 1596 volte Ultima modifica il Martedì, 03 Maggio 2016 23:15

Commenti (1)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes

E' una possibilità straordinaria, non gratuita, ma preziosissima

  Allegati
  Ospite
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Avvio Cron Job