Mercoledì, 14 Gennaio 2015 00:00

ESPERIENZE INTERIORI: IL CORPO SACRO

Scritto da
Ti piace?
(8 Voti)
Quale e' la funzione del corpo fisico in un percorso spirituale? Il corpo svolge un compito essenziale. Scoprilo leggendo questo straordinario articolo!
"Amerai il signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente."

"E il CORPO? "esclamò pronta una voce dentro di me all' udire questo versetto del Vangelo di Matteo.

"Perché non viene nominato il corpo in un versetto così importante? "

Questo ha lasciato fiorire dentro di me una riflessione. Che posto occupa nella mia esperienza di Cercatore l' attenzione al mio Corpo come strumento utile a vivere la mia spiritualitá e il mio rapporto con l'Infinito?

Nella pratica dell' ascolto di se facciamo esperienza ogni giorno di come il corpo ci lanci numerosi e importanti messaggi, é la cassa di risonanza del nostro centro emozionale. Imparare ad ascoltarlo ci permette di sperimentare un profondo contatto con noi stessi che profuma di veritá.

È il nostro tesoro nascosto, il tempio sacro che consente ai nostri corpi sottili di fare esperienza in questo piano di vita.

Eppure a volte mettiamo distanze siderali tra ciò che crediamo costituisca il "me stesso" e il corpo forse perché non ne comprendiamo il linguaggio, forse perché crediamo che i suoi bisogni possano allontanarci da quella che crediamo essere la via che porta a Dio.... Qualsiasi sia la percezione che abbiamo di Lui.

E invece il corpo anche nelle sue più semplici manifestazioni può divenire strumento di accesso alla dimensione spirituale, aiutandoci a viverla pienamente.

Il corpo è il veicolo della nostra espressione nel mondo: attraverso di esso diamo voce a ciò che siamo e con esso possiamo andare verso l'altro comunicando in modo immediato le nostre emozioni. E chi é l' altro da noi se non uno dei mille volti di Dio.

Con il corpo dialoghiamo con l'Infinito pregando, fermi in meditazione o in movimento, ogni volta che un gesto, anche il più semplice, é pieno d' Amore e lascia intravedere la nostra anima di Luce. Il corpo, infine, ci ricorda il limite e la finitezza della realtà umana, che incute enorme paura ma che può divenire un potente motore per un vero cambiamento in questa vita.


Letto 2178 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Maggio 2016 07:54

Commenti (1)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes

Oggi vorrei ricordarmi sempre. "chi é l' altro da noi se non uno dei mille volti di Dio?". Grazie mille....

  Allegati
  Ospite
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location