Mercoledì, 30 Dicembre 2015 16:04

Enneagramma: Gurdjieff e le influenze planetarie

Scritto da
Ti piace?
(19 Voti)
L’Enneagramma tale come lo ha introdotto Gurdjieff è uno strumento fondamentale perché ci indica la direzione del nostro sviluppo. Scopri come...
L’Enneagramma è un simbolo del cosmo così come lo è l’uomo. Definiamo con il termine “cosmo” ciò che può nascere, crescere, morire, ammalarsi o guarire, ma che ha anche la possibilità di uno sviluppo.
Il ricercatore può ritrovare nel disegno di linee incrociate e cerchi dell'Enneagramma tutti i processi cosmici, tra cui la “Rigenerazione”, cioè la direzione evolutiva per lo sviluppo armonico dell’essere umano. In questo senso l’Enneagramma è uno strumento pratico fondamentale perché ci può indicare questa rotta.
L'approccio più proficuo è studiare l'Universo e l'Uomo come elementi inseparabili.
L’Enneagramma è un simbolo e, come tale, riporta l’osservatore a prendere contatto con la propria vita simbolica. Rivela una Verità.

Autori come il russo Boris Mouravieff lo presentano in quest’ottica, come compimento non solo di una verità trascendente, ma anche come simbolo descrittivo di Leggi Universali alle quali l’uomo è sottoposto. Leggi che spiegano la creazione e manifestazione di tutti gli eventi.
L'Enneagramma è uno strumento straordinario perché rappresenta la mappa del nostro psichismo ed è in grado di farci comprendere che, quando l’uomo funziona alla sua massima espressione possibile - libero dai pesi e sveglio - forma all'interno dell'immagine una triade. Secondo Gurdjieff, l’Enneagramma ha proprio l’obiettivo di costruire questo triangolo interno anche nello psichismo umano. È quindi uno strumento non tanto terapeutico, quanto spirituale.
La conoscenza del simbolo quindi ci può aiutare ad osservare e comprendere in noi dove ci troviamo nella nostra interiorità.

Rodney Collin, un allievo di Ouspensky, ci introduce allo studio dell’Enneagramma attraverso la relazione esistente tra i nostri sistemi anatomici, principalmente il sistema endocrino, e le influenze planetarie. La crescita più sviluppata di una ghiandola sarebbe indice di una determinata influenza e di una sensibilità maggiore verso il pianeta che maggiormente la influenza. Per Collin le caratteristiche principali della nostra vita psichica hanno origine nel nostro corpo già al momento della nascita.

Ciò che più ci interessa è imparare a capire verso dove dovremo dirigerci per poterci esprimere al più alto livello in base alle nostre energie e potenzialità, cioè capire a quale influenza planetaria sottoporci.
Il posizionamento dei pianeti sull’Enneagramma, osservato dalla Terra, è dato dalla velocità del movimento e dalla luminosità celeste: quest’ordine è il medesimo che si trova anche negli antichi testi alchemici. Noi tutti siamo influenzati dalla totalità dei pianeti, ma alcuni di essi sono predominanti in noi.

Chiameremo Lunare chi ha una più alta affinità con la Luna, così per gli altri pianeti che in ordine sono Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno e il Sole.

Proporremo nei prossimi post una breve trattazione delle loro caratteristiche specifiche attraverso il materiale fornitoci dai miti greci o romani e dalla moderna psicologia.
Letto 3310 volte Ultima modifica il Martedì, 03 Maggio 2016 21:37

Commenti (0)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location