Mercoledì, 16 Dicembre 2015 00:00

Favola di Natale : La principessa del Regno della Luce

Scritto da
Ti piace?
(5 Voti)
Le fiabe trasmettono messaggi importanti, la fantasia ci fa viaggiare oltre i confini della mente che spesso preclude nuove possibilità. La nostra anima si nutre di creatività.
C’era una volta e sicuramente c’è ancora, nel Regno della Luce una piccola principessa di nome Lucrezia. Quando nacque il Re e la Regina diedero una festa in suo onore ed invitarono tutte le creature del regno:  gli umani e anche le creature magiche della foresta.
Gnomi, giganti, folletti e anche le fate; tutti vennero per rendere omaggio alla dolce principessa. Lucrezia era una bimba dal volto dolcissimo con degli occhi grandi e scuri e con dei bellissimi capelli luminosi come la seta. Ma la cosa più bella di quella bambina meravigliosa era il suo cuore puro e pieno di luce.

Il giorno della festa che ebbe luogo durante la notte di Natale, tutte le creature del regno portarono un regalo alla piccola Lucrezia.

La fata della Terra con la sua veste porpora, pose la sua mano sulla pancia della piccola principessa e le donò la forza e la vitalità.

La fata dell’acqua con i suoi occhi blu e profondi come gli oceani sfiorò la piccola Lucrezia sul cuore e le donò la capacità di ascoltare le sue emozioni e il cuore di tutte le creature dell’universo.

La fata dell’aria con la sua veste bianca come le nuvole del cielo pose la mano sulla testa della piccina e le donò la saggezza e l’intelligenza per discernere il bene dal male.

Per ultima, nella sua veste d’oro, arrivò la fata della Luce, la più potente di tutte le fate, protettrice di  tutte le creature del regno. Si avvicinò alla culla della principessa la prese in braccio e disse:
“Piccola Lucrezia benvenuta in questo mondo, il cielo ha sorriso quando tu sei nata. Il mio dono per te è il Ricordo: che tu possa sentire sempre saldo nel tuo cuore il ricordo della tua natura di principessa del regno della Luce”

La fata della Luce baciò la piccola Lucrezia sulla fronte e poi la ripose nella sua culla. A quelle parole tutto il regno si colorò di una luce rosa come l’alba del mattino e tutte le creature del regno si unirono per augurare alla piccola principessa ogni bene.
Letto 3054 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Maggio 2016 07:49

Commenti (0)

Rated 0 out of 5 based on 0 votes
Ancora non ci sono commenti dei visitatori.
Perchè non inizi tu ad attivare il dibattito?

Lascia un Commento!

Per pubblicare IMMEDIATAMENTE i tuoi commenti Registrati o Entra nel tuo account. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Avvio Cron Job