legge del sette o delle ottave (2'p.)

Scritto da Giovanni M. Quinti.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

legge del sette o delle ottave di Gurdjieff

Questa legge spiega perché nulla, in natura, va in linea retta e perché spesso le nostre azioni, le nostre decisioni, il nostro “fare” muti e si distanzi dal proposito iniziale

che è stato creato dall’impulso primario. L'obiettivo della legge del Sette trattata da Gurdjieff é di tentare di dare una spiegazione alla volubilitá degli eventi e della incostanza umana.

Infatti tale legge investe anche gli esseri umani e le loro azioni. Se immaginiamo qualsiasi iniziativa intrapresa come l'inizio di una scala vibrazionale (un'ottava) scopriamo che la Legge del Sette offre uno spunto di riflessione utile e pratico allo studio di sé.

Dopo un giusto impulso, una giusta comprensione ed un forte proposito, con il passare del tempo, perdiamo l’entusiasmo, diventiamo pigri e tralasciamo gli impegni più difficili. Le stesse cose che ieri potevano essere fonte di sfida, diventano ostacoli insormontabili che rallentano e modificano leggermente i nostri obiettivi.

Gli esempi storici che confermano la veridicità di questa legge sono numerosi. Prendiamo ad esempio il Cristianesimo. Immaginiamoci quanto la linea evolutiva dell’amore per tutte le creature che Cristo ha comandato sia dovuta mutare (sino a raggiungere il suo opposto) quando il cristianesimo si è trasformato in una forma di persecuzione e di odio. Questa legge cosmica regola il nostro agire e ci rende incapaci di “fare” qualcosa ESATTAMENTE come ci eravamo proposti nell’impulso iniziale. Ciò spesso non è percepito dai piú che credono, invece, che le le loro azioni si sviluppino sempre in modo uniforme e costante. Questo dà l’illusione di poter fare ció che si vuole e di essere liberi di sceglie, quando in realtà non potevamo fare altro che subite le influenze esterne e i "semitoni mancanti" che hanno deviato la spinta propositiva iniziale.

Soltanto le ottave cosmiche, ascendenti o discendenti, seguono le vibrazioni in modo ordinato e terminano le ottave mantenendo la direzione presa all’inizio. Ma di questo parleremo successivamente. Per una naturale continuazione di questo discorso si consiglia di leggere l'articolo sugli shock Addizionali.

Per leggere la prima parte dell'articolo andare su legge del sette o delle ottave prima parte.

 

Avvio Cron Job