Presentazione del libro "Lo Gnostico Paolo"

5.0/5 di voti (1 voti)
La figura di San Paolo è molto complessa e sotto vari aspetti controversa. La storiografia ufficiale ci descrive una personalità inquieta, capace di operare cambiamenti radicali, un’anima forte e appassionata, un missionario entusiasta.

Le lettere paoline sono permeate da una singolare fusione di sentimento e pensiero che le rendono da un lato una fonte di grande ispirazione spirituale, mentre dall’altro si prestano a varie interpretazioni. Esse hanno così tante sfaccettature che nei secoli molti tentarono di indagare il pensiero di questo personaggio così complesso. Quali correnti religiose e culturali furono alla base del suo pensiero?

E quali furono i suoi rapporti con lo gnosticismo?

San Paolo era originario di Tarso, centro di cultura ellenistica, dove erano praticati i Misteri, soprattutto quelli orfici. Egli era ebreo, ma con una mentalità profondamente influenzata dal pensiero greco.

Paolo utilizzava frequentemente una terminologia di tipo gnostico e alludeva a una sapienza divina e a Misteri che potevano essere comunicati solo a chi fosse in grado di riceverli.

I termini Gnosi, Eoni, Arconti, Pleroma ricorrono spesso nelle Epistole e la loro traduzione in lingue moderne rende difficile al lettore comprenderne appieno il significato.

Il libro “Lo gnostico Paolo” di Elaine Pagels, finora inedito, ci svela come gli Gnostici interpretavano gli scritti paolini arrivando a rivendicare le sue Lettere come fonte primaria della propria visione cristica e sacramentale. Il libro della Pagels fornisce nuove chiavi per l’interpretazione delle Lettere paoline che sfidano l’interpretazione ortodossa tradizionale e ci aprono a una visione più ampia sul cristianesimo delle origini.




libri esoterici

Specifiche

  • Titolo Originale: Presentazione del libro "Lo Gnostico Paolo" de La Teca Edizioni
  • Anno: 2014
  • Durata: 1:44:10
  • Paese: Milano - Italia
  • Genere: Conferenze
Avvio Cron Job