Blog della Teca

Riflessioni sulla spiritualità, lo gnosticismo e il nostro modo di vedere la vita



Enneagramma in tre dimensioni

Giovedì, 18 Dicembre 2014 00:00 Scritto da  La teca di Legnano e Milano
L'enneagramma, come sostiene Gurdjieff è un simbolo molto antico che si presta a rappresentare moltissimi aspetti del creato.

Sull'enneagramma, per Gurdjieff, possiamo scorgere le principali leggi dell'universo come la legge del tre e la legge del 7. Ma osserviamolo meglio.

In due dimensioni l'enneagramma si presenta come un cerchio che contorna una spezzata di sei punti che si incrocia con un triangolo equilatero il cui perno è al centro.

Ciascuno dei punti della spezzata è associabile ad uno dei 7 pianeti dell'antichità, con il sole nel punto centrale.

Ma come apparirebbe l'enneagramma se lo osservassimo in 3 dimensioni?

La sua superficie non sarebbe più rappresentata dal perimetro di un cerchio, bensì da una sfera. Il centro di questa sfera sarebbe il sole.

E quindi non potremmo vedere l'enneagramma in tre dimensioni come un piccolo cosmo in cui i pianeti ruotano con delle orbite identiche intorno al sole?

In questo cosmo, che è anche dentro di noi, esistono delle linee periferiche che collegano tra loro i pianeti.

Non è che davvero l'enneagramma di Gurdjieff fornisce, tra le altre cose, anche una rappresentazione segreta, una mappa delle comunicazioni energetiche, tra i pianeti del sistema solare?
Ultima modifica il Martedì, 03 Maggio 2016 19:10
Letto 5978 volte
Ti piace?
(8 Voti)
Avvio Cron Job