Stampa questa pagina

Roba New Age

Martedì, 09 Febbraio 2016 23:20 Scritto da  Luciano Cercatore
“Mai provate le Biodanze?”
“Roba New Age!”, ho pensato con la solita aria di sufficienza, quando la mia collega Sole ha proposto la cosa.
Intuendo un mio momento di solitudine, è riuscita a convincermi ad andare con lei.
“Vengo in compagnia di tutti i miei scetticismi.” Le ho risposto così, ma ero curioso…
L’ambiente è confortevole e caldo. Le persone simpatiche. Il conduttore all’inizio mi appare fastidiosamente spontaneo.
Con leggerezza ci guida in movimenti che con mia sorpresa mi prendono da subito.
Così eccomi qui, proprio io che detesto ballare, a volteggiare in girotondo al suono della musica, inizialmente goffo, poi via via sempre più sciolto, lasciando qualche volta il cerchio per andare al centro ad incontrare qualcuno, per poi ritornarvi in un altro punto d’incontro, tra due mani. Eccomi a galoppare in mezzo al cerchio, come un cavallo sfrenato, e poi in coppia, entrando in contatto con gli altri, sfiorandoli, accarezzandoli, abbracciandoli. E ancora, incontrando occhi che guardano senza sfuggire, occhi felici e accoglienti.
Dono. Ricevo. Semplice.
Al suono di una melodia che parla all’anima, mi protendo verso un non so… forse l’Infinito.
Poi ancora striscio sul pavimento, sentendo il contatto del mio corpo con la terra e riposo in un nido fatto di corpi vicini. Sento risuonare le mie vibrazioni con quelle degli altri.
Eccomi alla fine esausto, ma in pace e privo di armatura, imbandire un pic-nic sul parquet per mangiare tutti insieme.
Una percezione di unione con l’altro nuova, ma arcaica.
Ancora una volta mi meraviglio, ascoltando nel corpo come io e ciascuno siamo diversi, eppure Uno.
Ma tu pensa cosa si può scoprire nel rompere lo schema di un proprio pregiudizio.
Però mi raccomando… non lo dire a nessuno!
Ultima modifica il Mercoledì, 18 Maggio 2016 19:30
Letto 1903 volte
Ti piace?
(2 Voti)

Ti potrebbe anche interessare...

Avvio Cron Job