Stampa questa pagina

Spero nella Pasqua

Sabato, 26 Marzo 2016 13:03 Scritto da  Luciano Cercatore
In un’Europa che non dice di trovarsi in uno stato di guerra,
che esplode in attentati nelle città del proprio cuore economico,
che si ostina a chiudere le frontiere ai profughi 
illudendosi così di preservare la propria tranquillità, 
suona finto e di plastica scambiarsi gli auguri di Pasqua.

Ma oggi voglio lo stesso augurare un cambiamento, una liberazione del cuore

a chi è in fuga e spera di incontrare una qualche salvezza,
a chi si ostina a non guardare i fatti,
a chi pensa che la guerra si risolva con la guerra,
e il sangue si lavi col sangue,
a chi si fa esplodere aspettando il Paradiso,
a chi ancora si rifugia nelle logiche della prepotenza e dell’arroganza,
a chi ancora è schiavo del commercio e del profitto,
nelle loro innumerevoli e più o meno visibili forme.

E penso a tutti i bambini che pagano il prezzo di questa immensa ignoranza.

Auguri di Rinascita a te, a me, a tutta la nostra umanità. 
Ultima modifica il Mercoledì, 18 Maggio 2016 19:28
Letto 1654 volte
Ti piace?
(7 Voti)

Ti potrebbe anche interessare...

Avvio Cron Job